Prenota ora il tuo traghetto da Ancona

Porto di Ancona

Il golfo di Ancona, compreso fra due colli, ha costituito un sicuro riparo ai naviganti sin dal XVI secolo a.C. Ritrovamenti dell'epoca micenaica testimoniano che già nel XIII secolo a. C. esistevano scambi commerciali con la Grecia. I Dori, si stabilirono nel porto fondando la città e le diedero il nome di Ankòn che, in greco, significa gomito e che fa riferimento alla morfologia del promontorio che protegge il golfo di Ancona. Il golfo venne attrezzato con i primi moli e, successivamente, i romani completarono il lavoro dei predecessori greci.

Gli Anconetani, fortificarono il porto con una cinta muraria e 24 alte torri quadrate a protezione del porto.  Fra il XIII e XIV secolo, Ancona raggiunse il suo massimo splendore e divenne uno dei porti più importanti dell'Adriatico, secondo solo a Venezia.

Ancona, così come altre città italiane, divenne teatro dei bombardamenti aerei dell'ultima Guerra Mondiale. Finita la guerra iniziarono i lavori di recupero dei moli e delle banchine. I cantieri navali vennero ricostruiti, i traffici marittimi – vista la posizione centrale in Adriatico del porto di Ancona- ebbero una graduale ripresa.

Oggi lo scalo è uno dei più vitali e attivi del Mediterraneo e svolge un ruolo primario nell'interscambio commerciale. E' classificato come scalo di rilevo internazionale dall'Unione Europea. Dal porto di Ancona transita più di un milione di passeggeri su navi traghetto e da crociera, dirette verso le sponde dell’Adriatico orientale (Croazia, Albania, Grecia) e dell’Egeo. Il traffico container si è sviluppato attraendo tutti i principali vettori mondiali del trasporto contenitori. Ugualmente rilevante il traffico petrolifero generato dalla raffineria API di Falconara marittima.


Con partenze regolari e prezzi bassi, sardegna-traghetti.com vi offre il modo migliore per prenotare un biglietto low cost per il vostro traghetto da Ancona per i porti di Patrasso, Corfù in Grecia e ritornoPrenotate ora on-line un biglietto per la vostra traversata in nave, troverete tariffe scontate anche per l’auto al seguito e vivere al meglio le vostre vacanze. sardegna-traghetti.com ti offre la possibilità di prenotare il biglietto per la nave ad un prezzo vantaggioso e di viaggiare verso la Grecia su traghetti recenti e ricchi di comfort, per iniziare la tua vacanza ancora prima di arrivare a destinazione.



Come arrivare al porto di Ancona

IN AUTO

Per chi arriva da Nord

AUTOSTRADA A14. Uscita Ancona Nord. Proseguire in direzione SS 16 seguendo le indicazioni Ancona/Porto Imbarchi fino ad immettervi nella via Flaminia (adiacente lato mare).

Tenere la destra e dopo circa 2 Km girare a destra e seguire le indicazioni Porto/Imbarco.

Per chi arriva da Sud

Uscita Ancona Sud. Seguire le indicazioni Porto/Imbarchi.

IN TRENO

La stazione dista circa 2 Km dal terminal. Dalla Stazione Centrale collegamento bus con la biglietteria (Ancona Ferries check in) tramite la linea 12, ogni 20 min. ca. Dalla biglietteria al terminal imbarchi linea 20 gratuita ogni 25 min.ca

Per poter arrivare dalla Stazione di Ancona al porto ci sono due diverse possibilità:

1) Gli autobus che passano nella seconda pensilina e che arrivano fino a Piazza Kennedy;

2) La linea 12 che arriva direttamente al terminal biglietteria. Prendendo gli autobus della seconda pensilina, la fermata è in Piazza J.F. Kennedy.

All’arrivo si scende per entrare nel porto, il cammino è poi dritto finché non si arriva alla fermata della linea 20. La linea 20 porta alla biglietteria marittima terminal e da lì alle banchine.

Indirizzo Porto: 

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale

Molo S. Maria - 60121 ANCONA

Tel +39.071207891 Fax: +39.0712078940

info@porto.ancona.it